Bohemian Rhapsody, un viaggio esoterico

Bohemian Rhapsody, un viaggio esoterico

Condividi su

Bohemian Rhapsody: per tutti è il brano più emozionale dei Queen, quello che inconsapevolmente ti fa entrare in una sorta di crisi mistica, di un mondo, al di là del mondo. È un testo apparentemente senza senso, ma non per tutti.

Qual è il vero significato di Bohemian Rhapsody

Sarebbe bello chiedere allo stesso Freddy Mercury quale messaggio volesse dare con questo brano, ma nell’ascoltarlo emergono forti alcuni precetti massonico-iniziatici.

Eh già, perché il testo può essere suddiviso in tre parti che sembrano corrispondere esattamente ai tre passaggi di grado del rito della Massoneria. Partiamo dall’inizio.

Is this the real life?
Is this just fantasy?

Non viviamo forse in un sogno nel sogno? Non è forse la psiche divina che crea il sogno della vita?

Mama, just killed a man, put a gun against his head. Pulled my trigger, now he’s dead

Si riferisce all’uccisione di un uomo, lui stesso e la sua parte di Ego. Pare corrisponda al primo grado massonico dove l’iniziato, attraverso il rito di iniziazione, muore e rinasce simbolicamente per lasciare la vita che ha condotto fino ad allora ed abbracciare un nuovo percorso di crescita. È la putrefactio.

Open your eyes,
Look up to the skies and see

L’iniziato dopo il rituale di morte e rinascita vede per la prima volta la luce e quando gli è consentito di aprire gli occhi, guardando in alto vede la volta stellata (cielo) del Tempio.

Little high, little low

Chiaro riferimento alla Tavola di Smeraldo di Ermete Trismegisto : “as abow, as below”. Ermete è considerato uno dei più grandi Iniziati della storia, il tre volte grande, il creatore dell’ Ermetismo.

E andiamo avanti con qualche altro passo.

I see a little silhouette of a man, Scaramouch, Scaramouch, will you do the Fandango?

“Vedo una sottile sagoma di un uomo, Scaramuccia Scaramuccia, ballerai il Fandango?” Scaramuccia è la rappresentazione teatrale del litigio e quindi della lotta che lo stesso Freddie dovrà fare contro se stesso per poter crescere. Si riferisce anche alla figura de il Faust di Goethe, ma ne parleremo più avanti. Fandango invece è il passo finale dell’impiccato, il “movimento ballerino” prima della morte. E secondo voi, di quale morte si parla?

È il secondo passaggio del rito massonico, quando l’Apprendista diventa Compagno e inizia un processo di autoconoscenza. Si apprendono le arti facendo sgorgare la Luce da dentro sé.

È qui infatti che compare per ben 2 volte il nome di Galileo con il finale Galileo, Figaro. Per chi ha ben chiaro il passaggio al secondo grado, sa che le arti come musica, astronomia, matematica e Galileo in particolare siano fondamentali.

Il terzo passaggio è quello che in Massoneria è il raggiungimento al grado di Maestro. Freddie omaggia Mozart e Bach, notoriamente maestri massoni.

Ci sono molti riferimenti esoterici nel brano che andrebbero approfonditi, vi do un altro spunto su cui riflettere: il nome Bohemian Rhapsody.

Perché questo nome?

Bohemian è la Boemia, regione della Repubblica Ceca che da i natali a Faust, il protagonista dell’omonima opera di Goethe, altro iniziato.

Beelzebub has a devil put aside for me, for me, for me

Faust narra la storia di un uomo che vende l’anima al diavolo (in questo caso Belzebub è Mefistofele) ma che alla fine riesce a riscattarsi.

 

Rhapsody significa rapsodia, ovvero un brano composto da diverse parti musicali. Se il testo è suddiviso in tre parti, la parte musicale è suddivisa in sette.

È un caso siano sette?

Anticamente i Saggi attribuivano un’idea di perfezione al Settenario, i Greci lo chiamavano Soptas o Venerabile (più alta carica massonica in loggia). Questo numero infatti simboleggia proprio il Maestro.

Bismillah!

Bismillah è il nome sacro, il finale del rituale in cui in nome di Dio si raggiunge la vera luce.

Il raggiungimento della magnificenza dell’Io, quando si può mettere in pratica l’Arte Reale ovvero la capacità esoterica e iniziatica di innalzare nell’animo il Tempio Interiore e Spirituale.

Alla fine Freddie è libero da ogni agonia e può camminare libero senza più gli affanni e i tormenti che lo hanno perseguitato fino ad allora.

Tante coincidenze che fanno riflettere, per lo meno gli iniziati. Che dite, questa canzone comincia ora ad avere un senso?


Condividi su