Come andare in vacanza rispettando il nostro pianeta

Condividi su

Fonte foto: rivistanatura.com

L’estate è ormai agli sgoccioli, ma l’idea di fare una bella vacanza non ci abbandona mai. Indubbiamente ci fa bene il pensiero di organizzare il prossimo viaggio, magari da intraprendere anche solo per un paio di giorni e alla prima occasione utile, e chissà quanti di voi hanno mai sentito parlare di vacanza sostenibile. Magari vorreste anche riuscire a metterla in pratica, accantonando tutti i comfort e pensando un po’ di più al bene del Pianeta che ci sta ospitando. Perché è esattamente di questo che stiamo parlando: un viaggio nella completa sicurezza e nel rispetto della nostra amica Terra. E purtroppo ce ne sarà sempre più bisogno, perché come tutti sappiamo il nostro Pianeta a suo modo ci chiede sempre più di fare dei passi indietro, di mollare il colpo, di essere voluta più bene. Come fare? Innanzitutto pensando che tutti noi possiamo fare la differenza. Ognuno deve fare la sua parte, perché goccia dopo goccia si può creare un magnifico oceano ricco di rispetto.

Come organizzare una vacanza sostenibile?

Come stavo dicendo, uno dei modi per partecipare a questa missione così importante è sposare l’idea di una vacanza sostenibile. Penserete probabilmente che ci vorranno chissà quali sforzi e sacrifici, ma a dire la verità sarà sufficiente seguire delle semplici regole. Eccone alcune.

1) Comprare una borraccia

La cosa migliore da fare è utilizzare una borraccia da riempire volta per volta. In questo modo non solo manterrete le bevande sempre al fresco, ma contribuirete anche a non consumare ulteriore plastica.

2) Spostarsi a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici

C’è poco da fare: il modo più giusto per rispettare il nostro Pianeta è indubbiamente limitare il più possibile l’utilizzo delle automobili.

3) Praticare la raccolta differenziata

Un’abitudine da non perdere mai, nemmeno in vacanza quando siamo tutti più rilassati, è quello di differenziare i rifiuti. Non ci costa nulla, ma servirà ad aiutare nello smaltimento degli stessi.

4) Consumare prodotti a km 0

In questo modo ci nutriremo di cibi salutari e ricchi di sapori, senza conservanti e tanti prodotti che nuocciono al nostro organismo e non solo al nostro Pianeta. Riducendo drasticamente l’emissione di anidride carbonica.

5) Scegliere strutture attente all’ambiente

Esistono strutture che più di altre tengono moltissimo al nostro Pianeta e adottano un metodo eco-friendly molto più di altre. La cosa migliore da fare sarebbe proprio informarsi su quali siano e preferire esse per le nostre vacanze.

6) Rispettare stelle marine, conchiglie e sabbia

Sono senza dubbio meravigliose e attirano puntualmente la nostra attenzione, ma datemi retta: lasciatele lì dove sono. Non raccoglietele né tanto meno toccatele, può essere per loro pericoloso e addirittura fatale, in quanto sono esseri molto fragili. Lo stesso trattamento va riservato anche per sabbia e conchiglie in quanto, raccogliendole, danneggiamo l’habitat costiero.

 


Condividi su