5 libri da leggere sotto l’ombrellone

Condividi su

L’estate è arrivata. Ecco 5 libri per questa stagione oziosa e che sembra fatta solo per il riposo e il divertimento.

I lettori, infatti, spesso leggono di più. Probabilmente sarà per il tempo a disposizione, o forse perché quando ci si stende in spiaggia viene proprio voglia di sfogliare le pagine: qualunque sia la ragione, adesso che la Bella Stagione è appena iniziata, vogliamo consigliarvi quei testi che, diversi tra loro per genere e lunghezza, sono ideali da leggere sotto l’ombrellone.

5 libri

Il sognatore, Laini Taylor

Se siete delle persone che hanno la testa un po’ fra le nuvole, affamate di avventure e amanti della magia, questo è il libro che fa per voi. Le atmosfere sognanti che pervadono questo romanzo affascinerebbero chiunque e il mistero che avvolge la narrazione stimolerà la vostra curiosità sin dalle prime pagine. L’abile penna di Laini Taylor – già nota per il successo della trilogia de La Chimera di Praga – aiuta a ridare alla categoria dello young adult quella dignità che una serie di pubblicazioni banali e mal scritte gli avevano tolto.

Ne Il sognatore c’è tutto: romanticismo, avventura e magia. La bravura dell’autrice è stata nel rendere questo romanzo adatto anche a un pubblico maturo. Non potrà non piacervi e riuscirete a godervelo anche sotto il vostro ombrellone.

Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, Jonas Jonasson

Se desiderata fare delle grasse risate e amate uno humor un po’ nonsense il libro che fa per voi è Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, di Jonas Jonasson.  Il libro racconta delle folli, inverosimili e appassionanti avventure di un uomo che, spente ben cento candeline, fugge via da una finestra. Adorerete tutti i personaggi che costellano la narrazione e non riuscirete a fare a meno di ridere mentre leggete delle loro rocambolesche imprese. 

L’estate è fatta per divertirsi e per ridere: perché non farlo anche leggendo?

Un lavoro sporco, Christopher Moore

Per tutti coloro che, nonostante la bella stagione, conservano gelosamente un gusto letterario un po’ macabro, il libro più indicato come lettura estiva è senza dubbio Un lavoro sporco di Christopher Moore. Se avete un animo gotico, ma desiderate ardentemente una lettura leggera, la penna avvelenata di Moore è quanto di meglio possiate trovare. Muovendosi sul filo dell’assurdo e tratteggiando le piccole manie dei suoi personaggi, l’autore conquisterà anche il cuore più nero.

One Day, David Nicholls

Adorate le storie d’amore strappalacrime? Vi innamorate spesso dei personaggi di cui leggete? Avete voglia di piangere fiumi di lacrime, sospirando sotto il vostro ombrellone? Se la risposta a tutte le domande precedenti è “sì”, il titolo che fa per voi è “One Day” di David Nicholls. La storia che l’autore ci racconta è chiaramente una storia romantica ma, a differenza di molte altre storie che appartengono a questo genere, questa non solo è ben scritta, ma è anche credibile.  Se inizierete a leggere questo libro, non riuscirete a dimenticarlo e la vostra mente continuerà a tornarci anche dopo moltissimi anni: è una vera cicatrice sul cuore.

Stoner, John Williams

Se leggere in estate per voi non significa dedicarvi a letture leggere, un libro splendido per inaugurare la vostra stagione estiva di letture è senza dubbio Stoner, di John Williams. Di questo romanzo si è detto di tutto, nel bene e nel male: c’è chi l’ha amato follemente e chi invece l’ha disprezzato. Una cosa sola è certa, e cioè che in un modo o nell’altro non lascia mai indifferenti. Se volete leggere un libro che tocca, senza nemmeno saper bene come, le corde più profonde e autentiche dell’animo umano, Stoner è ciò che cercate.

 


Condividi su