Vacanze in Toscana: mare, cultura e buon cibo

Vacanze in Toscana: mare, cultura e buon cibo

Condividi su

Fonte foto: Dove Viaggi

Se sei ancora in cerca del luogo perfetto dove trascorrere l’estate, puoi valutare le vacanze in Toscana. La splendida regione, culla del Rinascimento, offre infatti mete adatte a tutti i gusti. Gli appassionati di arte e cultura apprezzeranno le città d’arte, con il loro patrimonio storico, artistico e culturale unico al mondo.

Gli amanti del mare la sceglieranno per le acque cristalline che bagnano la lunga costa e le isole dell’arcipelago. Chi ama le lunghe passeggiate immerse nel verde, la sceglierà per gli incredibili panorami da scoprire lungo i sentieri di montagna e di collina. Gli amanti della buona tavola e del buon vino sapranno apprezzare i sapori semplici e genuini della cucina toscana e i pregiati vini locali.

Certi di non poter essere esaustivi dei numerosi luoghi di attrazione della Toscana, ecco alcune proposte per le vostre vacanze in Toscana.

Il mare

Il mare in Toscana è una garanzia, grazie a paesaggi da sogni, ottimi servizi turistici e una buona rete di collegamenti via mare e via terra.

Le opzioni sono diverse e tutte validissime:

  • La Maremma: è la costa più a sud della Toscana, caratterizzata da mare cristallino, spiagge dorate e natura incontaminata di pinete. In particolare si suggeriscono le spiagge di Capalbio, il piccolo promontorio di Ansedonia, l’imponente Argentario e la laguna di Orbetello.

Vacanze in Toscana: mare, cultura e buon cibo

Fonte foto: TuscanyPeople
  • Le isole: il perfetto connubio tra natura è mare è dato dal Parco Naturale dell’Arcipelago Toscano che secondo la leggenda nasce dalle sette perle della collana di Venere che, cadendo, diedero vita a le isole di Elba, Pianosa, Giglio, Capraia, Montecristo, Giannutri, Gorgona. L’Isola d’Elba, la più grande e famosa del gruppo, è un piccolo paradiso terrestre, fatto di spiagge dagli incantevoli fondali e da verdeggianti colline, perfette per lunghe passeggiate a piedi o in bicicletta.

Vacanze in Toscana: mare, cultura e buon cibo

Fonte foto: Isoladelba.online
  • Viareggio: famosa per il suo storico Carnevale, il suo lungomare in stile Liberty è una meta balneare sin dall’epoca napoleonica, ravvisabile nell’architettura locale. Qui, la sabbia bianca, le acque azzurrissime e i lidi attrezzatissimi vi faranno vivere una vacanza in pieno relax.

Vacanze in Toscana: mare, cultura e buon cibo

Fonte foto: Magazine Dooid

Le città d’arte

  • Firenze: il capoluogo toscano è da sempre riconosciuto come uno scrigno d’arte. La città, infatti, legata alla gloriosa famiglia de’ Medici è un importante bacino delle più significative produzioni artistiche del XIV secolo. Piazza Santa Croce, gli Uffizi, il Pantheon, Ponte Vecchio, la Cupola del Brunelleschi e il Campanile di Giotto sono solo alcune delle bellezze imperdibili della città.

Vacanze in Toscana: mare, cultura e buon cibo

  • Pisa: la città è celebre in tutto il mondo per la Torre Pendente, che svetta in Piazza dei Miracoli, insieme al Duomo e al Battistero. Ci si può ritagliare anche solo una giornata per visitarla, scattare la famosa foto in cui si regge la Torre ed entrare nel Duomo e nel Battistero, dove sono conservate preziose opere d’arte.

Vacanze in Toscana: mare, cultura e buon cibo

  • Siena: La città del Palio merita certamente una visita. Degna d’attenzione è Piazza del Campo, dove ha sede il Palio di Siena due volte l’anno e dove affacciano chiese e monumenti prestigiosi. Molto piacevole sarà anche passeggiare tra le stradine, ricche di negozi e ristorantini e fare una tappa ad almeno uno dei ricchi musei cittadini, come il Museo dell’Opera Metropolitana, la Pinacoteca Nazionale e il Museo Civico.

Vacanze in Toscana: mare, cultura e buon cibo

  • Borghi medievali: Nei dintorni di Siena sorge una miriade di piccoli paesi e borghi medievali di incredibile fascino: si consiglia una tappa a Montepulciano, con le sue torri e Piazza Grande, e a Montalcino, terra del Brunello. Ma anche a Pienza, la città dei Papi, e a San Gimignano, che può essere ammirata tutta in un solo attimo dall’alto della Rocca di Monte Staffoli.

Il turismo enogastronomico

Oltre ai sovra citati borghi, in cui è possibile partecipare a tour di degustazione di vini, il luogo per eccellenza che ogni appassionato di vino vorrà visitare sono le colline del Chianti, dove viene prodotto l’omonimo vino. Tra le provincie di Firenze, Siena e Arezzo, sorgono infatti villaggi immersi nel verde, in cui perdersi è un piacere. Qui vigneti e uliveti la fanno da padrone e quest’anno, che è il 300esimo compleanno del Chianti, moltissimi sono gli eventi enogastronomici ad esso dedicati. Qui il calendario completo.

Per un tour più puramente gastronomico, c’è solo l’imbarazzo della scelta, vista la forte tradizione della cucina Toscana che vanta più di 400 prodotti tipici, di cui molti DOC, DOP e IGP!
Se vi trovate nella zona della Lunigiana non potete perdervi il lardo di colonnata (Igp), i testaroli (crèpes cotte in testi di ghisa sul fuoco) e gli sgabei (strisce di pasta fritta).

Una gita nei pressi di Lucca, vi farà scoprire invece piatti come la minestra garmugia, con carne e verdure e il buccellato, con pasta di pane, burro, zucchero, uvetta e semi di anice.
Si consiglia, inoltre, di intingere un po’ di pane nell’olio extravergine d’oliva locale che è Dop.

L’Appennino Pistoiese, poi, oltre ad essere perfetto per gli amanti del trekking, vi regalerà il Fagiolo di Sorana Igp: bianco, piccolo, schiacciato e delicato. Tipici della zona sono anche il Pecorino a latte crudo (Dop) e la farina dolce di castagne (Igp, in fase di riconoscimento).

I più carnivori, infine, apprezzeranno molto i prodotti del Casentino: il Prosciutto Dop, il Sanbudello e la Carne di Chianina sono da acquolina in bocca!


Condividi su