Vola in alto e sbandiera la tua anima bianca! Franco Battiato cala il sipario

Condividi su

Fonte foto: Flickr

È su tutti i quotidiani, sui social, nei telegiornali, in rete la notizia della scomparsa oggi di Franco Battiato.

Si scrive e si parla di lui, della sua malattia, della sparizione dalle scene della musica. Si snocciolano titoli delle sue opere, si citano parole che nei suoi testi tanta breccia hanno fatto e si cerca di rendere omaggio ad un personaggio sicuramente notevole che ha segnato il mondo della musica italiana. Ma nulla può eguagliare il dono di anni di lavoro, di passione e professionalità che Battiato ha elargito e profuso ai suoi fans. 

La musica muore, pare abbia lui stesso dichiarato tempo fa, quando la malattia forse lo opprimeva di più, e invece noi con questo articolo, vogliamo dirgli che la musica, la sua in particolare, non muore mai. Resta impressa nel tempo e nello spazio, come memoria e come testimonianza negli scaffali, ma soprattutto nelle tessere emozionali di chi è cresciuto con le sue note e le sue parole, con l’allegria, e perchè no, anche con il risvolto opposto della medaglia – perchè la vita è bella perchè sorprende – con il ritmo e la profondità di spartiti e testi che hanno accompagnato le tappe del loro cammino. 

Un talento, il suo, ampiamente messo a frutto per dire, denunciare, esaltare, sdegnarsi e buttare in pasto ai posteri, oltre che ai contemporanei, tutto il mondo dentro di lui. Il suo essere ecclettico e geniale, sensibile e umano. Non si ricorda un uomo, un artista solo se muore. Hermes gli aveva da poco dedicato un articolo molto empatico in occasione del suo compleanno.

Oggi non aggiungiamo altro se non una piccola poesia trovata in rete che lo rappresenta:

Lega il cuore a chi ti fa sentire miglior, a chi ti fa vedere la grandezza delle tue possibilità,

a chi ti critica ma con un tono delicato.

Lega il cuore alle parole che ti hanno fatto fiorire.

Tienile, custodiscile, torna a  loro quando sarai in affanno,

proprio come le parole che ha scritto e cantato Battiato per tutti

e che ti hanno fatto prendere fiato.

Don Tony Drazza

 

Vola in alto e sbandiera la tua anima bianca!


Condividi su