Valle D’Aosta: 5 ricette tipiche per creare un menù completo

Valle D’Aosta: 5 ricette per un menù completo

Condividi su

Fonte foto: Google

Valle D’Aosta. Intraprendendo un viaggio gastronomico nell’estrema parte settentrionale del nostro Belpaese, attraverseremo ben cinque itinerari culinari valdostani. Procediamo con un certo ordine e partiamo da un vero e proprio menù, svelando le ricette di primi, secondi e dolci.

Risotto alla Valdostana

Fonte foto: PourFemme

Si tratta di un risotto semplicissimo da preparare, ma davvero delizioso. Occorrono pochi ingredienti:

  • 1 litro di brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • Olio quanto basta
  • 400 gr riso carnaroli
  • 200 gr di fontina, formaggio tipico del luogo
  • Vino bianco per sfumare
  • Grana padano DOP

Procedimento

Prepariamo il brodo vegetale e poi, da parte, il soffritto; trituriamo lo scalogno e aggiungiamo l’olio. Aggiungiamo tutto il riso. Quest’ultimo lo tostiamo, spadellandolo, per almeno cinque minuti. Una volta tostato, aggiungiamo mezzo bicchiere di vino bianco. Lasciamo sfumare per cinque minuti, continuando a mescolare. Dopodiché, aggiungiamo a poco a poco il brodo vegetale. Una volta che il riso è cotto, spegniamo il fuoco ed aggiungiamo la fontina. Continuiamo a mescolare, in modo tale che il formaggio si sciolga in modo uniforme. Infine, aggiungiamo il Grana Padano DOP.

Gnocchi alla bava

Fonte foto: Buonissimo

Esistono molte varianti di questo piatto, tutte buonissime. Vi presentiamo quella tradizionale.

Ingredienti per gnocchi di patate:

  • 1 kg di patate
  • 300 gr di farina
  • 1 uovo
  • Sale quanto basta

Procedimento

Facciamo bollire le patate per circa 40 minuti e, una volta cotte e raffreddate, togliamo la buccia. Poi, le schiacciamo e uniamo alle patate la farina e l’uovo. Dopodiché iniziamo a lavorare l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto. Tagliamo l’impasto e creiamo gli gnocchi.

Condimento degli gnocchi alla bava:

Ingredienti:

  • 200 gr di latte intero
  • Pepe nero quanto basta

Tagliamo la fontina a cubetti. In una padella, riscaldiamo il latte e, insieme ad esso, la fontina. Cuociamo tutto a fuoco lento e uniamo gli gnocchi cotti e scolati.

Carbonade valdostana

Fonte foto: Agrodolce

È un dolce spezzatino di manzo cotto lentamente nel vino rosso, un piatto molto particolare.

Ingredienti:

  • 800 gr di spezzatino di manzo
  • 1 cipolla bianca
  • 500 ml di vino rosso
  • 2 foglie di alloro
  • Farina quanto basta
  • Brodo di carne quanto basta
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva

Procedimento

Infariniamo lo spezzatino di manzo, poi facciamo sciogliere il burro con l’olio in una pentola e, in seguito, vi riponiamo lo spezzatino. Facciamo rosolare per circa cinque minuti. Togliamo la carne dal fuoco e mettiamola da parte. Nella stessa pentola in cui abbiamo rosolato la carne, facciamo dorare la cipolla precedentemente tritata. Aggiungiamo la carne, l’alloro e il vino rosso. Lasciamo cuocere per 3 ore a fuoco lento, allungando con il brodo di carne.

Passato il tempo necessario, il piatto è pronto.

Torcetti

Fonte foto: Vallè Italia

I torcetti valdostani sono dolci molto semplici da preparare.

Ingredienti:

  • 500 gr di farina
  • Mezza bustina di lievito di birra secco
  • 10 gr di zucchero
  • 200 gr di burro morbido
  • 150-175 gr di acqua tiepida
  • Per glassare:
  • 150 gr di zucchero per cospargere i biscotti

Procedimento

uniamo la farina ed il lievito, creiamo una buca e in essa inseriamo il burro e lo zucchero. Con una forchetta iniziamo ad amalgamare il composto, aggiungendo di volta in volta l’acqua.

Quando il composto sarà omogeneo, lavoriamolo energeticamente sul tavolo per circa 5-10 minuti. Lasciamo riposare per un’ora e mezza. Dopo la lievitazione, dividiamo il composto in quattro parti. Queste ultime dovranno essere divise in 15 parti più piccole, dalle quali dovremo ricavare dei rotolini lunghi circa 15 cm. Immergiamo questi ultimi nello zucchero per poi chiuderli a cerchio.

Riponiamo i biscotti su di una teglia precedentemente fornita di carta forno ed inforniamo per 10 minuti a 190-210 gradi.

Caffè alla valdostana

Fonte foto: Fuoriporta

Alla fine di un menù non può mancare il caffè. Questo è degustato utilizzando una coppa (la cosiddetta coppa dell’amicizia) creata in legno artigianale, nella quale viene prodotta la bevanda. La ricetta è semplice, ma gustosa.

Ingredienti:

  • 6 tazzine di caffè espresso
  • 6 bicchierini di grappa bianca 55 gradi
  • 4 bicchierini di Gran Marnier
  • Zucchero (2 cucchiaini per persona)
  • 1 scorza di limone

Procedimento

Togliere il coperchio alla coppa dell’amicizia e mettiamo lo zucchero, sopra questo versiamo il caffè caldo. Poi uniamo al composto i liquori e riscaldiamo il contenitore senza far bollire. Infine, uniamo la scorza di limone, copriamo la coppa con il suo coperchio e serviamo la bevanda calda, ideale per le gelide giornate d’inverno.

Un viaggio gastronomico davvero tipico e interessante. E voi? Quali ricette proverete?


Condividi su