Addobbare casa a Natale 2021: mode ed idee

Addobbare casa a Natale 2022: mode ed idee

Condividi su

Addobbare casa a Natale 2022 significa trovare il giusto equilibrio tra tradizione e nuove mode. Cosa vuol dire? Scopritelo insieme a noi in questo articolo in cui vi sveleremo le tendenze per decorare sia all’interno che all’esterno la casa nel periodo più bello dell’anno.

Addobbare casa a Natale

Chi ama il Natale sa benissimo che porta con sé nuove mode per decorare la propria abitazione. Se negli anni precedenti c’era chi amava rispettare le tradizioni e chi invece osava con decorazioni dai colori più moderni. Quest’anno invece è caratterizzato dall’incontro tra le due “scuole di pensiero”.

Sembra, infatti, che predomini in tutti la voglia di trasmettere calore e serenità. Una tendenza che è sicuramente frutto dei tempi che viviamo e che ci sta riportando a riconsiderare la casa come un vero e proprio focolare, in cui raccogliersi con amici e parenti.

Le decorazioni per l’albero

È un ritorno all’essenziale, che si traduce nella scelta di decorazioni, che si rifanno alle materie prime, come ad esempio possono essere le palline in vetro trasparente, che riescono sorprendentemente ad essere eleganti e sobrie allo stesso tempo, oppure le decorazioni in legno, magari personalizzate, che pur essendo realizzate con un materiale semplice diventano uniche ed originali grazie alle mani di artigiani esperti.

Le illuminazioni

Le luci sono le vere protagoniste di questo Natale, luci led soprattutto, che possiamo utilizzare per decorare non solo l’albero, ma anche superfici o addobbi che possiamo posizionare all’interno della nostra casa.

In questo modo, in casa non si avrà solo un angolo dedicato al Natale, circoscritto all’area in cui si trova l’albero di Natale, ma ci saranno tanti punti illuminati e decorati, che aiuteranno a creare l’atmosfera magica, tipica del Natale.

Le decorazioni

Come spiegavamo prima la tendenza è quella di decorare tutta la casa, affinché si respiri la magica atmosfera natalizia. Ecco che allora diventano essenziali decorazioni di ogni dimensione, che sparse per casa vi aiuteranno a trasformarla.

Si parte dai tessuti: cuscini per il divano, coperte, tovaglie, tende, lenzuola. Poi si passa a veri e propri manufatti da posizionare sul pavimento o sull’arredo, come ad esempio slitte e renne di legno, oppure palline di natale e decorazioni in feltro e ancora pigne, rametti di pino e stecche di cannella per realizzare ghirlande profumate da mettere alle finestre o alla porta.

Gli esterni

Anche all’esterno le decorazioni si affiancano alle classiche luminarie. Le luci in led per esterni sono sicuramente la soluzione migliore per illuminare gli esterni, ma essendo il balcone diventato una vero e proprio ambiente, anche questo va decorato.

Anche qui predomina l’amore per l’essenziale e la natura e si preferisce allestire con vasi di legno natalizi, fatti con rami di pino e pigne e poi le lanterne, che rendono tutto più caloroso.

Il presepe

Infine nelle case italiane non può mancare il presepe. Se ci si trova di passaggio a Napoli non si può non prendere almeno una natività a San Gregorio Armeno, dove ci sono i più grandi artigiani di presepi.

Viceversa si può optare per un presepe realizzato con la propria famiglia, magari con materiali da riciclo. Secondo la tradizione, infatti, il presepe è realizzato col sughero, ma ci sono tantissime idee carine per realizzare il vostro personale presepe. Potete divertirvi a farne uno in feltro oppure in cartone, e ancora ad uncinetto.

Insomma quest’anno, più degli altri anni, c’è davvero tanto da cui prendere spunto, ma per tutti vale lo stesso obiettivo: rendere questo Natale più magico del solito.


Condividi su