Focaccia romana: la ricetta originale

Focaccia romana: la ricetta originale

Condividi su


La focaccia è un piatto tipico della cucina romana, sebbene di nicchia rispetto a tanti altri sicuramente più conosciuti. Basti pensare all’amatriciana, alla carbonara o alla gricia. Sfido qualsiasi turista a nominare la focaccia come piatto tipico della città eterna. Eppure, se preparata bene e con la ricetta originale, la focaccia romana non ha nulla da invidiare alle delizie culinarie citate in precedenza. Continuate a leggere questo articolo, dunque, se volete prepararla in casa proprio come quella che si mangia a Roma.

focaccia romana

Fonte foto: blog.giallozafferano.it

Con quali ingredienti si prepara?

Ingredienti per 4 persone (circa 2 pale):

  • 250 gr di farina 00
  • 200 gr di farina manitoba
  • 300 ml di acqua (tiepida)
  • 50 ml di olio d’oliva (extravergine)
  • 15 gr di lievito di birra (fresco)
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 8 gr di sale
  • olio d’oliva (preferibilmente extravergine) q.b.
  • sale (grosso o in fiocchi) q.b.

Procedimento

Si inizia sciogliendo il panetto di lievito di birra e un cucchiaino di zucchero in un po’ di acqua a temperatura ambiente. Nel frattempo, unite i due tipi di farina (00 e manitoba) in una ciotola, aggiungete l’olio, il sale e l’acqua nella quale avete sciolto il lievito. Lavorate il tutto a mano o aiutandovi con il gancio di una impastatrice planetaria, finchè non otterrete un impasto morbido ed elastico.

Trasferite l’impasto ottenuto in una ciotola bella capiente, copritela con la pellicola per alimenti e mettetela in un luogo riparato dove l’impasto ottenuto possa lievitare. Ricordate di farla riposare per almeno 3-4 ore, fino al raddoppio del volume. Successivamente, trascorso questo tempo, riprendete l’impasto, sgonfiatelo e trasferitelo in una teglia unta con un filo d’olio. Allargate l’impasto con la punta delle dita, in modo che il calore riesca a stenderlo meglio, ma sempre facendo attenzione a non schiacciarlo troppo.

Lasciate lievitare l’impasto steso ancora un’oretta e poi, una volta trascorso questo tempo, create delle incavature sulla superficie della pizza, per poi ungerla nuovamente con un filo d’olio. Prima di infornare, ricordate di cospargerla con il sale o sale grosso (a vostro piacimento). Infornate la pizza in forno statico preriscaldato a 220° per 20 minuti. Sfornate e lasciate intiepidire.

La vostra focaccia è pronta per essere servita e gustata. A Roma si usa mangiarla bianca oppure farcita, specialmente con la mortadella. Buon appetito!


Condividi su