La vera pizza napoletana fatta in casa

La vera pizza napoletana fatta in casa

Condividi su

Fonte foto: pizzanapoletana.org

Chiunque visiti Napoli, non può non provare la tradizionale pizza napoletana, leggera, sottile e croccante, unica nel suo genere. Ecco perchè una volta tornati a casa potrete provare la vera pizza napoletana fatta in casa, proprio come se fosse cotta all’interno di un forno a legna. 

Storia della pizza 

La famosa pizza che noi tutti conosciamo, prima di avere i famosi colori del tricolore, nel ‘600 era semplicemente una schiacciata di pane, resa molto più buona da aglio, strutto e sale. 

Per avere la pizza come noi tutti la conosciamo dovremo aspettare la metà del 1800. 

È proprio con la visita dei sovrani Umberto I e la regina Margherita a Napoli nel 1889, che vennero presentate tre pizze: Una nominata Mastunicòla, con strutto formaggio e basilico. La seconda è la famosa Marinara con pomodoro, aglio, olio e origano. E per ultima, ma non per importanza, la pizza pomodoro e mozzarella, la quale ricorda il tricolore italiano grazie all’aggiunta del basilico. È proprio di questa che la regina Margherita si innamorò, ringraziando il pizzaiolo per iscritto, facendo diventare la pizza pomodoro e mozzarella, la famosa pizza Margherita. 

Ingredienti 

Ingredienti per 4-5 persone 

Impasto 

  • 300gr di farina ‘0
  • 400gr di acqua 
  • 3gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva 
  • 10gr di sale 
  • 1-2 cucchiaini di zucchero 

Condimento 

Per il condimento potete scegliere gli ingredienti della vostra pizza preferita, noi vi suggeriamo l’essenziale per la classica Margherita. 

  • 400gr di pomodori pelati 
  • 300gr di mozzarella sgocciolata 
  • Basilico fresco 
  • Olio extravergine d’oliva 
  • Sale 

Procedimento 

Per procedere all’impasto versate l’acqua a temperatura ambiente in un recipiente. In seguito aggiungete il sale e 85gr di farina, e lo zucchero per poi mescolare il tutto. Unite il lievito e fatelo sciogliere, amalgamando il composto con le mani, versando gradualmente il resto della farina. Lavorate energicamente con le mani, nel caso l’impasto dovesse risultare duro o difficile da maneggiare aggiungete un altro po’ d’acqua. 

Vi consigliamo di produrre l’impasto la mattina, dato che per la lievitazione ci vogliono circa 8 ore. Ricordate di tenere al caldo il composto. Una volta raddoppiato, create le pagnotte da stendere. Create la vostra pizza tonda, portando l’impasto verso l’esterno, stendendo con le mani e non con il matterello. Infornate nel forno già caldo a 220-250°, per 25 minuti. Per la farcitura, potrete condirla come volete, prima di inserirla nel forno. Se intendete cucinare una fantastica Margherita, inserite la salsa denta spalmata al centro e aggiungete la mozzarella 5 minuti prima di togliere la pizza dal forno.

Et voilà la vostra pizza è pronta per essere servita!


Condividi su