Bufala Fest a Napoli, le novità dell'edizione 2022

Bufala Fest 2022: ecco cosa ci aspetta

Condividi su

Dopo un evento di grande impatto come il Pizza Village, la città di Napoli è pronta ad accogliere il Bufala Fest, un’altra iniziativa che si pone come obiettivo quello di valorizzare il patrimonio culturale e gastronomico campano. La festa annuale, che si terrà dal 9 al 17 luglio, riprende dopo gli anni bui di stop dovuti al Covid e ricomincia con una formula più ricca e innovativa.

Alla presentazione tenutasi, non a caso, presso il ristorante “Fratelli La Bufala” – durante cui sono intervenuti varie figure rappresentative, tra le quali il sindaco Gaetano Manfredi e l’assessore al Turismo del Comune di Napoli Teresa Armato –  si è parlato del programma del 2022.

Bufala Fest a Napoli, le novità dell'edizione 2022

 Foto foto: ilmattino.it

Le novità del Bufala Fest 2022

La fiera – organizzata dalla Diciassette Eventi, in collaborazione con il Consorzio della Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP e il patrocinio di Regione Campania e Comune di Napoli – quest’anno si apre al ventaglio di prodotti offerti dalla tradizione gastronomica campana. I visitatori saranno accolti presso i 36 stand, collocati sullo splendido lungomare Caracciolo, per usufruire dei percorsi di degustazione guidati, con piatti che comprendono diversi prodotti della tradizione gastronomica napoletana.

Protagonista non sarà soltanto la privilegiata mozzarella di bufala, ma ci saranno una serie di prodotti caseari (come anche la ricotta), la carne e tutti i frutti della filiera bufalina. Tanti sono poi gli eventi in programma, tra spettacoli e musica, che accompagneranno l’evento food.

Spiegano gli organizzatori di Bufala Fest, Antonio Rea e Francesco Sorrentino:

Le novità di questa edizione saranno tantissime e tutte di rilievo, a partire dal concept del villaggio, funzionale ad una fruizione completamente sostenibile. Inoltre, diversi nostri partner hanno scelto Bufala Fest, come vetrina di prestigio per presentare i loro progetti legati alla transizione green. Quest’anno abbiamo elaborato un ampio ed articolato programma di iniziative che, attraverso la valorizzazione dell’intera filiera, intende promuovere il territorio campano, esaltandone le risorse ambientali, paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche”.

Bufala Fest a Napoli, le novità dell'edizione 2022

Il presidente del Consorzio di tutela, Gennaro Testa, ha affermato

Al Bufala Fest naturalmente il Consorzio di tutela non poteva mancare…Il nostro obiettivo è quello di promuovere e tutelare il prodotto lungo tutta la filiera, partendo dall’allevamento della bufala fino ad arrivare al confezionamento e soprattutto l’informazione che viene fatta al consumatore.”

Ha poi aggiunto

Per noi questo è un evento culturale, non una sagra o un momento dove si viene solo a mangiare, ma un evento in cui si fa formazione e informazione.

A tale proposito diverse sono le attività organizzate dal Consorzio, come gli show cooking e le degustazioni guidate in collaborazione con i maestri assaggiatori dell’ Onaf, che aiuteranno gli interessati a scoprire tutti i segreti della mozzarella di bufala campana e non solo.

Il Bufala Fest si pone inoltre quest’anno lo scopo di promuovere la sostenibilità. In un mondo come quello odierno, in cui il consumatore pone lecitamente maggiore attenzione alla tutela dell’ambiente, non si poteva restare indifferenti di fronte alle diverse tematiche ecologiche. Francesca Marotta, responsabile del marketing di “F.lli La Bufala”, dichiara:

“In occasione del Bufala Fest lanceremo una serie di progetti sulla sostenibilità. Tra questi un forno molto innovativo che riesce a diminuire l’impatto ambientale, riducendo l’emissione di polveri, ma garantendo la cottura del forno a legna che è fondamentale per la cultura partenopea”.

Anche il primo cittadino Gaetano Manfredi è intervenuto, parlando di come i grandi eventi nel napoletano non si fermino davanti agli ostacoli – riferendosi probabilmente alle polemiche seguite al Pizza Village, che ha avuto tanta fortuna ma ha portato anche caos e disordini in città – ma sottolineando che il lungomare deve avere una capienza massima, non potendo accogliere centinaia di migliaia di persone come allo Stadio Maradona.

“Bufala Fest è ormai un evento consolidato – ha detto il sindaco – capace di andare oltre gli aspetti meramente enogastronomici e di promuovere una filiera, quella bufalina, importante per l’economia della nostra regione, toccando temi importanti come la sostenibilità, il risparmio energetico e la transizione ecologica, configurandosi come iniziativa di promozione, ma con aspetti di conoscenza culturali molto significativi”.

Attività e modalità d’accesso al Bufala Village

Sarà gratuito l’accesso al Bufala Village 2022 e gratuiti anche gli spettacoli e gli show coking nell’Arena del Gusto, allestita all’altezza della Rotonda Diaz, che sarà anche  una vetrina di prestigio per le tipicità enogastronomiche delle varie filiere coinvolte.

Nell’Arena si terrà anche il contest “I Sapori della Filiera” che coinvolgerà diversi operatori del comparto food tra chef, pizzaioli e pasticceri, che si contenderanno lo scettro di migliore, proponendo ricette esclusive.

Anche in questa edizione sarà in funzione il Miramare Exclusive, ristorante sul mare, all’insegna del lusso, pensato per ospitare le cene gourmet partner. Da sottolineare la partnership con la Scuola di Cucina “Dolce & Salato” che, sotto la guida dello chef  Giuseppe Daddio, coordinerà tutte le attività di degustazione del Bufala Village e si occuperà dell’organizzazione del Miramare Exclusive.

Il Villaggio di Bufala Fest sarà attivo dalle ore 19:00 alle ore 24:00

Tre le tipologie di ticket previste:

Menù Adulto: dal costo di euro 18,00, comprende 1 pasto; 1 bevanda; 1 dolce o gelato o salato; 1 caffè; 1 liquore.

Menù Bambino: dal costo di euro 15,00, comprende 1 pizza o panino; 1 bevanda analcolica; 1 graffa o 1 gelato. 

Menù Gluten Free: dal costo di euro 16,00, comprende: 1 pizza; 1 bevanda e 1 dolce.

Sul sito ufficiale dell’evento è prevista la sezione “Salta la Fila” dalla quale è possibile acquistare in anticipo le diverse tipologie di ticket (e ricevere un gadget).

Gli Spettacoli

Tutte le sere, Bufala Fest offrirà  ai suoi visitatori spettacoli gratuiti, con un programma ricco di musica e comicità, in grado di soddisfare i gusti più diversi. Gli ospiti:

Radio Marte Show (sabato, 9 luglio); Riccardo Fogli, Michele Selillo e Rita Ciccarelli (domenica, 10 luglio); Monica Sarnelli e Simone Schettino (lunedì, 11 luglio); Tony Tammaro e i Ditelo Voi (martedì, 12 luglio);  Dolcenera (mercoledì, 13 luglio); Fabio Concato (giovedì, 14 luglio); Enzo Gragnaniello (venerdì, 15 luglio);  Nto’, Francesco Da Vinci, Moderup, Yoseba, Joka e Bles (sabato, 16 luglio); Francesco Cicchella (domenica, 17 luglio).


Condividi su