Agenda 2030: Sostenibilità Globale

Agenda 2030: Sostenibilità Globale

Condividi su

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, adottata nel settembre 2015 dai 193 Paesi membri dell’ONU ed entrata in vigore il 1 gennaio 2016, è un programma d’azione che mira a promuovere il benessere delle persone, la protezione del pianeta e la prosperità globale, con obiettivi da raggiungere entro il 2030. Questo programma affronta le sfide cruciali per l’umanità, come il riscaldamento globale, le disuguaglianze sociali ed economiche, e la pace nel mondo.

L’Agenda 2030 è composta da 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals, SDGs), articolati in 169 traguardi specifici. Questi obiettivi sono progettati per promuovere un progresso sostenibile e sono strettamente interconnessi, richiedendo politiche integrate per essere raggiunti. Gli SDGs rappresentano un’evoluzione rispetto agli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, che li hanno preceduti, e permettono di affrontare le lacune presenti nei precedenti obiettivi grazie alla loro natura globale e interdipendente.

I 17 Obiettivi dell’Agenda 2030 sono i seguenti:

  1. Porre fine a ogni forma di povertà
  2. Eliminare la fame, garantire la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile
  3. Assicurare salute e benessere
  4. Fornire un’istruzione di qualità, equa e inclusiva, e opportunità di apprendimento
  5. Raggiungere l’uguaglianza di genere ed emancipazione delle donne
  6. Garantire l’accesso a risorse idriche e strutture igienico-sanitarie
  7. Assicurare l’accesso a sistemi energetici economici, affidabili e sostenibili
  8. Promuovere una crescita economica inclusiva e sostenibile, un’occupazione produttiva e condizioni di lavoro dignitose
  9. Costruire infrastrutture resilienti e promuovere l’innovazione e un’industrializzazione equa, responsabile e sostenibile
  10. Ridurre le disuguaglianze
  11. Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, resilienti e sostenibili
  12. Promuovere modelli sostenibili di produzione e consumo
  13. Adottare misure per combattere il cambiamento climatico
  14. Conservare e utilizzare in modo sostenibile gli oceani, i mari e le risorse marine
  15. Proteggere, ripristinare e promuovere l’uso sostenibile degli ecosistemi terrestri
  16. Favorire società pacifiche e inclusive per uno sviluppo sostenibile
  17. Rafforzare i mezzi di implementazione e rivitalizzare il partenariato globale per lo sviluppo sostenibile

L’adozione dell’Agenda 2030 ha segnato una svolta significativa, superando la visione limitata della sostenibilità come mera questione ambientale e adottando un approccio integrato che considera le dimensioni economiche, sociali e ambientali dello sviluppo. Questo cambiamento è stato necessario poiché il modello di sviluppo precedente si era dimostrato insostenibile.

La Commissione europea ha collocato l’attuazione dell’Agenda 2030 al centro della sua agenda politica, per costruire un’Europa sostenibile per le future generazioni. Tutti i 193 Paesi membri dell’ONU, sviluppati e in via di sviluppo, sono chiamati a definire e attuare strategie nazionali volte al raggiungimento degli SDGs, impegnandosi collettivamente in questo ambizioso percorso di sviluppo sostenibile.


Condividi su